Come ottenere la vostra voce indietro per uno spettacolo!

Se stai facendo musica professionalmente a tempo pieno, part-time, o anche se canti in pubblico su base semi-regolare is È quasi inevitabile che arriverà un momento in cui non ti senti al meglio, ma dovresti comunque mettere su uno spettacolo. Forse quel concerto o recital davvero importante che hai pianificato per mesi è a pochi giorni di distanza e all’improvviso sei stato colpito dall’influenza/raffreddore che sta girando per la città. Il locale è pronto, i biglietti sono stati venduti, i tuoi musicisti sono pronti, e hai detto a tutti e alla loro madre di essere lì o di essere andato.Non è possibile annullare lo spettacolo ora quindi è il momento di nuotare o affondare piccolo pesce, hai avuto modo di mettere su uno spettacolo!

La prima cosa che devi fare per riavere la tua voce è determinare se il tuo problema è dovuto a malattia o affaticamento vocale. Non puoi aspettarti che la tua voce sia in perfetta forma se hai praticato la voce piena per ore e ore ogni giorno nelle ultime settimane. Allo stesso modo, se il tuo problema è dovuto a una malattia, dovrai affrontarlo in modo diverso a seconda della malattia stessa e di quanto ci sei dentro.

PREVENZIONE

Ovviamente nessuno vuole essere in questa situazione, e anche se a volte potrebbe essere inevitabile (influenza o raffreddore), ci sono passi che si possono prendere per abbassare le probabilità di perdere la voce prima di uno spettacolo. Tutto inizia con prendersi cura del proprio corpo su base giornaliera. Inizia mangiando bene (cibo nutriente), idratando il più possibile e stabilendo una sana routine di sonno per dare al tuo corpo le risorse di cui ha bisogno per recuperare e diventare più forte. Se possibile, vaporizza regolarmente la tua voce per idratare le corde vocali e aiutarle nel processo di recupero. Cottura a vapore prima e dopo ogni sessione di pratica o prestazioni manterrà le corde vocali idratata e aiutarli a recuperare più velocemente dal duro lavoro li metti attraverso.

Inoltre, assicurati di non esagerare con la pratica. Si dovrebbe dare il massimo sforzo in ogni sessione di pratica, ma non è ragionevole praticare tutto il giorno a tutto gas senza aspettarsi qualche tipo di danno vocale. Dare il vostro corpo abbastanza tempo per riposare dopo ogni sessione e limitare la quantità di tempo si pratica a voce piena.
Infine, pratica LA TECNICA VOCALE CORRETTA. L’unica cosa che è peggio che praticare troppo a lungo è praticare TECNICHE ERRATE per troppo tempo. Assicurati che tutto il duro lavoro che stai mettendo nella sala pratica sia effettivamente benefico per la tua voce. La tua tecnica deve essere buona in modo che il tuo duro lavoro non si ritorce contro e danneggi la tua voce perché hai praticato qualcosa nel modo sbagliato. Inoltre, una buona tecnica otterrà il massimo dalla tua voce in ogni caso, quindi non c’è assolutamente alcun motivo per cui questo non dovrebbe essere in cima alla tua lista di priorità. (clicca qui per iniziare a imparare con I Quattro Pilastri del canto)

PRIMA DEL CONCERTO

Ma cosa succede se hai già superato il punto di prevenzione? O hai esagerato in pratica o sei venuto giù con un raffreddore e ora stai cercando di capire come riportare la tua voce in forma per il tuo prossimo concerto o recital. La prima cosa che devi capire è che se vieni giù con un raffreddore o perdi la voce prima di un concerto a causa dell’affaticamento vocale, il tuo corpo ti sta dicendo che ha bisogno di tempo per riprendersi.
Le tue corde vocali si gonfiano il che le rende più suscettibili a ulteriori danni vocali e rende anche più difficile per te essere preciso con la tua voce (A. K. A makes rende difficile cantare). Per questo, la cosa peggiore che puoi fare è continuare a praticare e spingere la tua voce. Dategli un po ‘ di tempo per riposare e utilizzare rimedi naturali come tè caldo allo zenzero, succo di limone e miele per idratare e contribuire a diminuire il gonfiore.

Sii proattivo con il tuo riposo vocale. Usa questo tempo tranquillo per lavorare sugli aspetti della tua performance che non richiedono di cantare il tuo cuore. Lavora a memorizzare i tuoi testi, la tua presenza scenica o persino a passare attraverso le canzoni senza cantarle ad alta voce (pensa a suonare la chitarra aerea ma per cantare). Conservazione è il nome del gioco, a questo punto, quindi se si deve cantare a destra prima del vostro concerto, non cantare voce piena in modo da preservare la vostra voce, per quanto è possibile per il vero affare.

MEMORE WARM UP

A causa del gonfiore, ci vorrà molto più tempo del solito per riscaldarsi per le prestazioni. Per ottenere la vostra voce indietro, fare esercizi di decompressione come ronzio, labbro-trilli, o sirene facili per tutto il giorno della performance (forse 5-10 minuti ogni poche ore o giù di lì). Questo dovrebbe aiutare a diminuire il gonfiore per ottenere la vostra voce indietro e pronto per lo spettacolo. Ricorda, non farlo troppo! Stai cercando di riabilitare la tua voce dal gonfiore e dall’affaticamento vocale, non crearne ancora di più.

DURANTE LA PERFORMANCE

Dopo tutto questo l’unica cosa che rimane è salire sul palco e fare il meglio che puoi! Pensa a pensieri positivi e goditi lo spettacolo il più possibile. Ricorda, c’è sempre un altro giorno. Potrebbe non essere la performance più vocalmente dotato si dà, ma assicuratevi di godere di essere sul palco perché questo è il punto di cantare comunque.

Impegnarsi per la vostra formazione e iniziare a imparare I QUATTRO PILASTRI DEL CANTO con Robert Lunte. Non potremmo inserire l’intero libro in un post sul blog. Leggilo e impara tutti i metodi che Robert usa per mantenere la sua voce canora in forma OGNI SINGOLO GIORNO!

You might also like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.