Come vendere le tue foto online

La fotografia non è un lavoro facile. Catturare i migliori scatti richiede non solo abilità, ma a volte coraggio e un innato talento artistico.

Eppure gli smartphone hanno fatto tutti pensano di essere un fotografo in questi giorni. Quindi è del tutto possibile che gli scatti che si prende su quello smartphone (o con la fotocamera digitale di scelta) potrebbe mettere un po ‘ di soldi in tasca, se ti consideri un pro-photog o no.

Non sto parlando di lavori di fotografia attiva come matrimoni, sport, cibo, moda, bambini o immagini di prodotti tecnologici. Lascialo ai professionisti. Sto parlando di reddito passivo, dove si monetariamente beneficiare di immagini digitali che altrimenti sarebbe solo occupare spazio su un disco digitale. Il modo migliore per farlo: vendi le tue immagini come fotografia stock.

Che cos’è la fotografia stock?

Dal 1920, stock photography è stato intorno a fornire foto per tutti i tipi di media: pubblicazioni di stampa, siti web, newsletter, è il nome. Generalmente, la persona che pubblica la foto paga una tassa per una licenza per utilizzare l’immagine, che si tratti di pochi centesimi o diverse centinaia di dollari. Era molto più economico che avere fotografi sul personale nel corso della giornata, con tutto il sovraccarico di cui avevano bisogno per lo sviluppo di foto. (A differenza di oggi, quando si prende un colpo e può modificarlo in pochi secondi.)

Gli editori erano soliti trovare le immagini nei cataloghi, poi sui CD; ora tutti i fornitori di fotografia stock sono online.

Mentre ci sono alcuni importanti punti vendita di fotografia stock—Getty Images è il gorilla da 800 libbre in questo spazio-ci sono anche molti dei cosiddetti punti vendita microstock. Questi siti sono affamati di nuovi contenuti che soddisfino le sue esigenze, ed è qui che entri in gioco. Un’agenzia microstock che accetta le immagini che offri commercializzerebbe quelle immagini nel suo database e, se qualcuno vuole usarle, deve pagare l’agenzia. Si ottiene una quota di che-a volte una quota pesante, se i termini sono giusti.

Ricorda che questo è reddito passivo. Non è tutto ciò che passivo in anticipo, considerando il lavoro necessario per caricare le immagini su siti con tutti i metadati giusti. Devi inviare loro un’immagine alla volta con tutte le informazioni pertinenti. E se hai intenzione di avere successo, più immagini offri (che vengono accettate) meglio è. Ma non puoi contare sul fare soldi in fretta.

Hai intenzione di fare milioni? Improbabile, a meno che tu non sia il meglio del meglio, nel qual caso staresti facendo aperture di gallerie e sparando copertine di riviste. Probabilmente non sarà nemmeno fare abbastanza per il caffè una volta al mese. Ma a volte le persone sono fortunate con un solo colpo.

Il co-fondatore di Photerloo (un sito per caricare le tue immagini su più siti contemporaneamente) ha caricato alcune foto alcuni anni fa e ha iniziato a guadagnare 1 100 al mese, con una foto in particolare raccogliendo itself 4,000 da solo. Ma ci sono volute 6.000 licenze di quell’immagine su cinque diversi siti microstock per raggiungere tale importo perché i licenziatari spendono solo circa 0 0,20 a 5 5 per utilizzare lo scatto.

Non saprai se hai fortuna simile fino a quando non farai il lavoro di caricare alcuni scatti.

Suggerimenti per scattare foto stock

Suggerimenti per le foto

1) Non scattare foto stock. Trattare ogni colpo come se fossi un professionista cercando di rendere l’immagine di una vita—che significa, prendere sul serio. Non pensare ” oh questo farebbe una grande immagine stock!”Non si può davvero prognosticare ciò che i siti microstock oi loro clienti vogliono, tranne che in genere sarà di natura commerciale.

2) Mantenerlo generico. Stock shots non può avere un sacco di marchi e loghi in esso—immagini con copyright o marchi in esso può anche voler essere pagato.

3) Ottieni le versioni del modello. Il consenso scritto delle persone viventi è un must. Nessuno vuole la loro immagine stock per diventare un fenomeno commerciale in tutto il mondo e poi avere la persona nella foto—anche se è il tuo caro ol’ cugino Gertrude—li citare in giudizio per un taglio. Anche se la loro schiena è alla fotocamera. Qui un modulo di esempio dalla American Society of Media Photographers. (Non hai necessariamente bisogno di questo se stai girando in pubblico. Ma non può far male. Alcuni servizi microstock chiederà non solo per le foto rilasci, ma anche un rilascio di proprietà.)

4) Attenersi ai siti Microstock che ti piacciono. Se ottieni successo con un’immagine, è probabile che le persone che la usano guarderanno il resto delle tue foto su quel sito.

5) Mantieni le parole chiave semplici. Ha detto Nuff.

6) Spara a grandezza naturale. I siti stock preferiscono offrire più opzioni di dimensione ai clienti: possono pagare di più per immagini più grandi e ad alta risoluzione. Assicurati che il tuo dispositivo stia girando alla dimensione più grande possibile. Per le fotocamere digitali, di solito è un’immagine RAW non compressa.

7) Non superare il filtro. Se si filtra a tutti. Le persone non sono alla ricerca di qualcosa che possono Instagram. Vogliono immagini di qualità professionale. Se hanno bisogno di qualsiasi Photoshoppery, stanno pagando per una licenza per farlo da soli.

8) Accetta il rifiuto. I siti non sono suscettibili di accettare ogni singola foto che offri. Abituatevi a questo. Non tutte le foto sono in oro massiccio. Ma controlla le offerte del sito microstock prima di provare a caricare, quindi soddisfare ciò che vendono.

9) Considerare un aggiornamento dell’apparecchiatura. Mentre alcuni siti microstock sono felici di accettare scatti presi su un iPhone o un Galaxy, e anche fornire applicazioni per contribuire a rendere questo accada, non tutti lo faranno, in particolare i servizi di grandi nomi come iStock. Preferiscono scatti di qualità professionale con fotocamere di livello professionale.

Dove vendere il tuo archivio fotografico

500px.com

500px

Questa comunità di fotografia canadese è proprio questo, lo scopo di portare photogs insieme. Succede anche di ospitare alcune foto stock per la licenza nel suo mercato. Vende immagini per un minimo di $35 per immagine per il web dalla sua collezione di base, che è royalty-free per l’acquirente.

Per inviare, è necessario far parte della comunità 500px, quindi caricare le immagini con Photo Manager del sito. In effetti, qualsiasi immagine che condividi potrebbe essere elencata su Marketplace a meno che tu non opti, ma nessuno può ottenere una versione ad alta risoluzione senza acquistarla. Si ottiene il 60 per cento delle vendite nette su una foto utilizzata come magazzino, supponendo che sia esclusivamente su 500px; 30 per cento per i non esclusivi.

Foap

Foap

Con sede in Svezia Foap vuole le vostre foto smartphone. Anche se venderà a chiunque, anche alle grandi imprese, l’obiettivo è quello di utilizzare le app Foap per iOS e Android per farti diventare un contributore guadagnando parte di quella moolah in denaro passivo. La commissione è del 50 per cento per ogni foto con licenza.

Adobe Stock

Adobe Stock

Naturalmente, Adobe avrebbe una casa per foto stock—questo è un buon munizioni per l’arma che è Photoshop! Infatti, se si dispone di un Adobe ID, è possibile caricare le immagini al sito Stock direttamente da prodotti come Adobe Lightroom, Bridge, e Premiere, per non parlare tramite il sito web. È anche aperto a immagini vettoriali e illustrazioni e persino video.

Si ottiene una commissione del 33 per cento su ogni vendita; 35 per cento per i video, e può richiedere un pagamento tramite PayPal quando il tuo account colpisce $50 o più; ma è sostanzialmente più piccolo se il cliente che acquista l’immagine ha un abbonamento. Tutto ciò che contribuisci ad Adobe Stock si trova anche su Fotolia.

Alamy

Alamy

Alamy offre oltre 122 milioni di immagini, video e arte vettoriale, con prezzi a partire da $19.99 per una licenza. Offre anche grandi condizioni per foto di stock: si ottiene il 50 per cento di una vendita, anche per le immagini non esclusive. Alamy dice che ha pagato out 180 milioni ai contributori di tutto il mondo. Dice anche che “vuoi (s) tutto quello che hai” in quanto cerca di mantenere il catalogo molto ampio per i clienti—ma pretende di preferire le immagini della fotocamera DSLR o “l’equivalente.”Quell’equivalente è diventato almeno un iPhone; accetta l’immagine di iPhone tramite la sua app Stockimo. Non rifiuterà le tue immagini in base al contenuto (entro limiti ragionevoli). Una volta che un’immagine viene inviata ad Alamy ed elaborata, inserisci didascalie e parole chiave e le persone possono iniziare a comprare.

Can Stock Photo

Can Stock Photo

un Altro sito con una bella commissione, Can Stock Photo vi darà il 50% sulle licenze vendute, con una ripartizione di un sacco di altre opzioni di pagamento per le diverse dimensioni delle immagini (e diverse risoluzioni video), e a seconda se l’acquirente ha un abbonamento. Devi prima iscriverti e fare domanda per essere approvato come contributore, il che significa inviare le tue tre migliori immagini come audizione. Una volta che il tuo account colpisce $50, è possibile richiedere un pagamento a PayPal. Tutte le immagini vengono visualizzate anche su Fotosearch; una vendita si presenta nel tuo account Can Stock Photo.

EyeEm

EyeEm

Una comunità fotografica internazionale, EyeEm (pronunciato “Io sono”) utilizza l’intelligenza artificiale per scegliere le immagini per la vendita—ha circa 70 milioni di immagini. Dal suo lancio, ha abbracciato la fotografia smartphone, e ha applicazioni per iOS e Android da utilizzare per l’ispirazione e upload. Osservazioni devono essere riviste, che secondo come riferito potrebbe richiedere fino a un paio di settimane; l’IA cerca i colpi con il potenziale più commerciale per afferrare prima. Si ottiene sempre il 50 per cento delle entrate su una foto, che vende per ovunque da $20 a $250 a seconda della licenza necessaria. I pagamenti vengono a voi tramite PayPal.

Dreamstime

Dreamstime

Questo sito è un altro che sta spingendo attivamente per aumentare il suo catalogo stock, ora a 71 milioni di immagini, con i tuoi scatti da smartphone. Dreamstime offre anche applicazioni per iOS e Android sia per il caricamento (compagno) e per la licenza di foto (e video) per l’uso. Si può guadagnare fino a $12 per licenza di un colpo—che è con una royalty che può variare dal 25 al 50 per cento. Ottieni un extra per le esclusive solo su Dreamstime: 60 per cento più $0.20 per i primi 100 invii accettati.

Questo sito utilizza un po ‘ di un programma di ricompensa—dopo essere stato approvato, si ottiene valutazioni e più alto è il punteggio (da 1 a 5) il più dei tuoi scatti vengono promossi. I pagamenti vengono effettuati quando il tuo account accumula $100. Dreamstime è anche il fornitore di immagini per Google Ads; se la tua arte viene utilizzata lì, ottieni image 2 per immagine non esclusiva e $2.20 per foto esclusive.

Crestock

Crestock

Il Crestock poco conosciuto non poteva renderlo più facile. Crea un account, carica le tue immagini via web o FTP, inviale e attendi l’approvazione per entrare a far parte del mercato. C’è un limite di 10 contributi a settimana per i nuovi contributori. Il tasso di royalty varia a seconda del numero di download che stai guadagnando. Se hai meno di 249 download, ottieni il 20% per una singola licenza di immagine, o $0,25 se venduto a un abbonato Crestock. Si può andare fino al 40 per cento e $0,40, rispettivamente, se si riesce a ottenere oltre 10.000 download. Il pagamento avviene tramite PayPal una volta che il tuo account è superiore a $50—è praticamente lo standard.

è grande con circa 180 milioni di immagini, clip, vettori, anche brani musicali licenziatari possono utilizzare royalty-free. Ha pagato contributors 500 milioni ai contributori da quando è stato aperto. Tuttavia, è difficile entrare con Shuttershock, con presumibilmente solo circa il 20% di coloro che cercano di superare i recensori che presidiano i cancelli. Coloro che lo fanno può caricare tramite un browser (per le immagini sotto i 50 megapixel) o FTP, taggare l’immagine con metadati e parole chiave e allegare moduli di rilascio (sicuramente richiesto per la nudità/contenuti R-rated, che è consentito), quindi attendere l’approvazione di ogni immagine e le vendite. I guadagni sono un po ‘ complicato, ma più si guadagna per i guadagni a vita sul servizio, più il vostro pagamento royalty è.

123RF

123RF

Questo sito stock photo/vector/video/sound rende abbastanza facile iniziare a guadagnare da 30 a 60 commissioni per cento (dipende dal tuo livello, da 1 a 10, con 1s che sono i neofiti), senza essere esclusivo. Più si aggiunge, più alto è il livello potrebbe andare. Il pagamento viene fuori tramite PayPal e alcuni altri servizi.

Stocksy

Stocksy

Stocksy non è sempre stato aperto all’invio di immagini e video, e assume solo pochi nuovi contributori all’anno. Ma se siete in, Stocksy è felice di rivendicare quello che potrebbe essere il più alto royalty per i fotografi: 50 al 75 per cento-ma che richiede esclusività. E sta spingendo per ottenere più arte dall’Asia, dal Medio Oriente e dall’Europa, non tanto dalle Americhe. Applicare con un minimo di 25 immagini o 10 video con tutte le parole chiave e le versioni del modello in atto per iniziare.

Pond5

Pond5

Si ottiene una scossa abbastanza giusto a Pond5, con una commissione del 50 per cento. E una buona possibilità di una vendita dal momento che sono disponibili in 150 paesi. E il sito è più di semplici foto stock; ci sono effetti sonori stock, musica, video, modelli, anche oggetti 3D. I caricamenti avvengono tramite browser o via FTP – e se si dispone di un sacco di media, è possibile inviare loro un disco rigido. Tutti i media devono essere accettati e curati anche dopo aver fatto descrizioni e parole chiave / metadati. La vincita può avvenire solo quando si colpisce almeno $25 tramite siti come PayPal e Payoneer, o $100 se si desidera un assegno spedito.

Per un elenco ancora più completo, controlla tutto l’elenco delle agenzie Microstock di Microstock. Se preferisci vendere le tue foto, puoi creare il tuo sito di foto stock personalizzato solo per il tuo lavoro utilizzando Visual Society a partire da 5 5 al mese. Si mantiene un pieno 90 per cento di quelle vendite, meno l’elaborazione della carta di credito, ecc.

Foto in alto da e Dreamstime.

You might also like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.